CAPRI

La più richiesta e affollata isola del golfo di Napoli è Capri, tradizione ininterrotta dai tempi dei Romani. A testimonianza di ciò sono visibili i resti di Villa Jovis fatta costruire dall'imperatore Tiberio. Capri si estende su un territorio di soli 3 km quadrati e il monte più alto dell'isola è il Monte Solaro, seguono varie colline rocciose ed una costa frastagliata a picco sul mare ricca di insenature e grotte dai colori incantevoli. Nei pressi di Capri spiccano due massi rocciosi, i Faraglioni, che si stagliano nel paesaggio dell'isola dove vive una lucertola che nel tempo ha acquisito lo stesso colore blu dell'acqua che li circonda. Si è avanzata l'ipotesi che sin dal tempo dei greci Capri fosse unita alla terraferma in passato e la conferma di ciò pare si fondi sulla somiglianza geologica e su scavi archeologici recenti. L'isola di Capri è composta da due comuni: Capri, che si raggiunge immediatamente in seguito all'attracco degli aliscafi provenienti da Napoli, Sorrento e dintorni, ed Anacapri, che svetta nel punto più alto dell'isola. Una visita via terra include la Certosa di San Giacomo, i Giardini di Augusto, Villa Jovis, il Belvedere di Tiberio, Villa San Michele, la piazzetta con la Torre dell'Orologio e la chiesa di San Michele. Quest'ultima risale al diciottesimo secolo e vanta una bellissima raffigurazione di 'Adamo ed Eva nel paradiso Terrestre' in maiolica. I tipici mezzi di trasporto dell'isola sono i taxi o la funicolare. Da non perdere è il giro turistico via mare che permette di avvicinarsi ai Faraglioni o di visitare sia la Grotta Azzurra che le numerose cavità naturali sparse lungo la costa: l'Arco Naturale, la Grotta Bianca, la Grotta Rossa, la Grotta Verde, la Grotta dei Santi, la Grotta della Certosa, del Belvedere e dell'Arsenale. La Grotta Azzurra è la grotta più famosa, vi si accede tramite piccole imbarcazioni a remi attraverso un ingresso molto piccolo ma solo in caso di bassa marea e si visita solo la cavità centrale. La grotta si dirama anche verso l'interno in diverse insenature che conducono tutte in uno stesso punto chiamato Galleria dei Pilastri.



Come raggiungere Capri:
Da Marina del Cantone con escursioni organizzate, che prevedono il giro dell'isola e una sosta di cinque ore.

Stai cercando le tariffe del 2020? Contattaci
Continuando a usare questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie in conformità alla nostra politica sui cookie×